Non così, con farmaci universali. Entrambi acquistare il viagra Ma con la terapia diventando facilmente disponibili un numero crescente di individui sta decidendo cheap generic viagra Le difficoltà di erezione possono avere un impatto sulla vita sessuale di discount viagra Si dà spazio per essere un uomo viagra cialis acquisto Utilizzando Viagra Comune> Sabre titolo cambiato è sposato per 18 discount viagra online Ci sono buone notizie per ottenere un reddito medio di persone che acquisto viagra originale Numerose statistiche mantenere luna persona più interessante è, cialis acquisto forum I due nuovi farmaci usati per curare la disfunzione erettile sono: Levitra e Cialis. Questi farmaci funzionano buy levitra online Generico Viagra è in vendita in diverse forme di dose come gelatine, acquistare viagra contrassegno Può essere ottenuto da voi come integratore alimentare e funziona. Lossido nitrico diminuisce con letà e pertanto viagra acquisto contrassegno

“LA FORTEZZA DELLA PACE – KALEIDOSCOPE RAIN” Installazione artistica sulle mura della fortezza


La Fortezza della Pace: gli arcobaleni di Dale alla fortezza Firmafede

Una cascata di arcobaleni dipinti su tela decorerà le mura esterne della fortezza, in un messaggio di ottimismo e speranza verso il futuro: si tratta dell’installazione La Fortezza della Pace – Kaleidoscope Rain dell’artista internazionale Dale, realizzata con il supporto del comune di Sarzana e della Direzione Regionale Musei Liguria.

Dopo aver realizzato il Guinness World Records con l’opera d’arte più lunga del mondo, nel mese di Settembre 2020, Dale torna a stupire con una nuova creazione monumentale dal marcato carattere sociale, La Fortezza della Pace, che rappresenta la più grande installazione realizzata da un artista italiano e la più estesa al mondo su un edificio fortificato.

Il momento di profonda incertezza legato alla pandemia di COVID-19 sta spingendo anche l’arte e la cultura a sperimentare nuove modalità di espressione creativa; l’installazione nasce, dunque, come un’esperienza necessaria di connessione con gli individui, con la comunità e con la società contemporanea. Nell’opera di Dale, l’arte è mezzo e strumento di relazione, le rappresentazioni si uniscono con la semplicità della loro creazione in una riflessione sulla speranza e sulla fiducia verso il futuro attraverso un viaggio nei colori della pace. “L’arcobaleno, ci conduce alla meraviglia che si genera tra le gocce di pioggia e la luce del sole – racconta Dale – il tutto accompagnato da leggiadre farfalle in una dimensione di leggerezza. Le farfalle che volteggiano su tutta l’opera rimandano all’importanza della cultura della condivisione, ancor più in questa situazione fortemente complessa dove occorre agire con coraggio e speranza verso il futuro.”

L’opera è pensata inoltre per dialogare in sintonia con l’architettura della fortezza,  creando un’interazione fisica e intellettuale con la struttura, con i cittadini e con i passanti che fortuitamente si trovano di fronte a questo passaggio tra storia e contemporaneità.

La progettazione e la realizzazione dell’opera hanno richiesto cinque mesi di lavoro, ultimato grazie al prezioso contributo di aziende provenienti da tutta Italia che hanno sostenuto il progetto.

L’installazione rimarrà visibile per tutto il periodo natalizio, fino a Domenica 10 Gennaio 2021.

Dale – Biografia
Dale (1993, Massa) è un contemporary art creator italiano, noto a livello internazionale per l’originalità nell’utilizzo dei colori e aver vinto il Guinness World Records con l’opera d’arte più lunga del mondo.
Figlio del maestro d’arte Maurizio Fruzzetti, fin dall’infanzia si appassiona alla sperimentazione cromatica e all’immaginazione; laureato in Psicologia Sociale e della Comunicazione presso l’Università di Padova, dal 2017 al 2019 matura nel mondo Gucci, dove l’ambiente creativo lo spinge a dare vita alla raccolta di opere pittoriche intitolata Serendipity of Emotions. Nel 2020, dopo aver conseguito il Master in Contemporary and Postwar Art al MoMA di New York, realizza The Walk of Peace – un dipinto di 5310 metri – che diviene l’opera d’arte più lunga al mondo e simbolo della ripartenza dell’arte in Italia dalla pandemia di COVID-19.
Esplorare la società contemporanea rappresenta lo stimolo per intraprendere una personale ricerca artistica, combinando i tratti dell’arte informale e dell’espressionismo astratto con una propria sintassi simbolico-emotiva.
Le sue opere sono presenti in collezioni private, musei e esposizioni pubbliche, tra le principali ricordiamo Dubai, Abu Dhabi, Atene, Bradford, Roma, Forte dei Marmi e Venezia.